venerdì 24 novembre 2017

Recensione: La principessa di ghiaccio - Camilla Läckberg



Titolo: La principessa di ghiaccio
Titolo originale: Isprinsessan 
Autore: Camilla Läckberg
Editore: Marsilio
Tradotto da: Laura Cangemi
Data di pubblicazione: 13 gennaio 2010
Pagine: 458
Prezzo: 14,00 €  (cartaceo) /  7,99 €  (ebook)

Erica Falck è tornata nella casa dei genitori a Fjällbacka, incantevole località turistica sulla costa occidentale della Svezia che, come sempre d’inverno, sembra immersa nella quiete più assoluta. Ma il ritrovamento del corpo di Alexandra, l’amica d’infanzia, in una vasca di ghiaccio riapre una misteriosa vicenda che aveva profondamente turbato il piccolo paese dell’arcipelago molti anni prima. Erica è convinta che non si tratti di suicidio, e in coppia con il poliziotto Patrik Hedström cerca di scoprire cosa si nasconde dietro la morte di una persona che credeva di conoscere. A trentacinque anni, con la sensazione di non sapere bene cosa volere nella vita ma stimolata da un nuovo amore, approfitta del suo status di scrittrice per smascherare menzogne e segreti di una comunità dove l’apparenza conta più di ogni cosa.



Sono quel tipo di lettrice che compra seguendo l'istinto. Tendo a non documentarmi troppo sugli autori e leggo le recensioni solo dei libri che ho già letto. Questo perché non voglio farmi influenzare e non voglio crearmi delle aspettative.
Ho fatto questa piccola premessa per dire che ho ignorato la frase presente sulla copertina, paragoni con colossi della scrittura è sbagliato, l'unico risultato che si ottiene è la delusione.
Leggete questo libro ignorando quella frase, come ho fatto io, e vi piacerà, fidatevi. Già, perché ho trovato "La principessa di ghiaccio" un libro splendido.

L'autrice svedese Camilla Läckberg, è riuscita a creare una storia ben studiata, intrecciando passato e presente, trattando tematiche ormai molto frequenti, facendolo con semplicità e delicatezza.

Oltre alla trama, ciò che mi ha più colpito sono i personaggi. Ognuno di loro svolge un compito preciso, è ben caratterizzato tanto da sembrare reale.
I protagonisti saranno i vostri migliori amici, sono persone comuni. Non i classici geni incompresi alcolizzati che da tempo sono protagonisti di molte storie. Troppo semplice costruire un personaggio problematico.
Vi innamorerete di Patrik Hedström, sono sicura. Troverete una po' di voi in Erica Falck.

Non lo considero un capolavoro, non penso lo sia. È un giallo senza troppo pretese, abbastanza romanzato, che non cade nella volgarità e nella banalità.

Lo stile è scorrevole, semplice, poco impegnativo, che cattura l'attenzione con diversi attimi di suspense.
Le ambientazioni sono buone e sono descritte al punto giusto.

Siamo a Fjällbacka, sulla costa occidentale della Svezia, un luogo tranquillo e meraviglioso.

Lo consiglio? Sicuramente sì!

Vi ricordo che "La principessa di ghiaccio" è il primo libro della serie che vede come protagonisti la scrittrice Erica Falck e il poliziotto Patrik Hedström. Al momento, è composta da:

– La principessa di ghiaccio (Isprinsessan)
– Il predicatore (Predikanten)
– Lo scalpellino (Stenhuggaren)
– L'uccello del malaugurio ( Olycksfågeln)
– Il bambino segreto (Tyskungen)
– La sirena (Sjöjungfrun)
– Il guardiano del faro (Fyrvaktare)
– Il segreto degli angeli (Änglamakerskan)
– Tempesta di neve e profumo di mandorle (Mord och mandeldoft)
– Il domatore di leoni (Lejontämjaren)
– La strega (Häxan)

Una piccola curiosità: 
Dalla serie di Camilla Läckberg, è stata ispirata una serie televisiva con il nome "Fjällbackamorden", composta da un'unica stagione da 6 episodi.
Protagonisti della serie sono Claudia Galli, nel ruolo di Erica Falck, e Richard Ulfsäter, nel ruolo di Patrik Hedström.



2 commenti:

  1. Ciao!
    Oggi ho pubblicato quel Book Tag delle 25 domande che avevo visto da te ;)
    Se ti va di leggere le mie risposte ti lascio il link: http://unabuonalettura.blogspot.it/2017/11/book-tag-25-domande-sui-libri.html

    RispondiElimina