giovedì 21 dicembre 2017

Recensione: La verità sul caso Harry Quebert - Joël Dicker


Titolo: La verità sul caso Harry Quebert
Titolo originale: La Vérité sur l'affaire Harry Quebert
Autore: Joël Dicker
Editore: Bompiani
Tradotto da: Vincenzo Vega
Pagine: 779
Prezzo: 9,90 € 

Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e affermato scrittore Harry Ouebert, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore. Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trentanni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo.

venerdì 15 dicembre 2017

5 cose che... #3 - 5 libri da regalare ai piccoli lettori

Buongiorno lettori! Oggi è venerdì e riprendo una rubrica che non aggiornavo da un po':

Rubrica a cura del blog Twin Books Lovers. 
Ad ogni appuntamento vengono elencate 5 cose seguendo un argomento. 
La cadenza è ogni venerdì.

5 libri da regalare ai piccoli lettori:

mercoledì 13 dicembre 2017

WWW...Wednesday #4

Salve lettori, oggi doppio post! Sono contenta perché questa settimana ho avuto abbastanza tempo libero da dedicare alla lettura, e quindi sono qui per aggiornare la rubrica del WWW...Wednesday.

Rubrica ideata dal blog Should be Reading, nella quale si deve rispondere a tre semplici domande:
- What are you currently reading?  Cosa stai leggendo?
- What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?
- What do you think you'll read next? Cosa leggerai prossimamente?

Ecco le mie risposte di questa settimana!

Recensione: Il predicatore - Camilla Läckberg


Titolo: Il predicatore
Titolo originale: Predikanten 
Autore: Camilla Läckberg
Editore: Marsilio
Tradotto da: Laura Cangemi
Anno di pubblicazione: 2010
Pagine: 462
Prezzo: 14,00 € 

Da più di vent'anni una dolorosa faida lacera la famiglia Hult: Ephraim, il predicatore che infiammava le folle promettendo guarigione e salvezza, ha lasciato ai suoi discendenti un'eredità molto controversa. Il peso del sospetto continua a gravare su un ramo del clan, coinvolto suo malgrado nella sparizione di due ragazze risalente a molti anni prima. Una vicenda che nel delizioso paesino di Fjallbacka, sulla costa occidentale della Svezia invasa dai turisti per la bella stagione, torna a essere sulla bocca di tutti dopo l'omicidio di una giovane donna, quando in una splendida gola naturale, sotto quel corpo martoriato, la polizia scopre anche i resti di due scheletri. La calda estate di Erica Falck e Patrik Hedstròm, che presto avranno un bambino, viene cosi sconvolta da un'indagine che, in un'angosciosa lotta contro il tempo, cerca di sviscerare i meccanismi della seduzione del potere, sfidando la malevolenza di una piccola comunità di provincia carica di segreti.

martedì 12 dicembre 2017

Book Tag: Would You Rather...?

Buon martedì lettori! Eccomi con un nuovo Book Tag che ho trovato in rete. Si tratta del: "Would You Rather...?"
Iniziamo subito:

lunedì 11 dicembre 2017

Segnalazione: Cenere sulla Brughiera - Francesca De Angelis

Buongiorno lettori! Oggi sono qui per segnalarvi "Cenere sulla Brughiera" di Francesca De Angelis:




Titolo: Cenere sulla Brughiera
Autrice: Francesca De Angelis
Editore: Arduino Sacco Editore
Data di pubblicazione: settembre 2016
Numero pagine:  228
ISBN: 978-88-6951-219-3
Sito Editore: www.arduinosaccoeditore.eu


Catherine Barret nacque in una piccola cittadina dello Yorkshire, crescendo felice fra le brughiere che caratterizzano quei luoghi. Un infanzia ridente che sembrava poter durare in eterno viene spezzata dalla morte dei suoi genitori Elizabeth e Robert Barret. Cathy assieme alla nonna Mary e alla sua infantile zia Clarisse viene è costretta ad immigrare negli Usa. Dopo la morte della nonna, seguita successivamente da quella della zia, Catherine viene affidata ai Finch una coppia snob e sgarbata che la maltratta in continuazione. La ragazza troverà un po' di sollievo con l'amicizia e successivamente storia d'amore con il tormentato Logan suo compagno di classe, ragazzo fragile che cela la sua infelicità con un facciata allegra e solare. Dopo giorni di idillio, Logan scompare. Catherine dovrà così fronteggiare da sola il bullismo dei suoi compagni di classe. Fra mille peripezie dopo essere scampata ad una violenza di gruppo da parte dei suoi compagni, si ritroverà a fuggire per la campagna, braccata dalla polizia che la considera responsabile della morte dei suoi amici e dei suoi genitori adottivi. Cathy da innocente verrà condannata alla pena capitale dopo essersi ricongiunta con Logan ed aver appreso di essere stata usata da John Cabol un perfido avvocato amico dei Finch, assassino degli stessi che ha visto in lei lo strumento ideale per realizzare i suoi loschi piani. Il lieto fine arriverà solo con la pace eterna, poiché nelle mie storie spesso è solo l'aldilà il luogo di pace. Nei miei racconti i protagonisti sono quasi sempre ragazzi soli e gli adulti che dovrebbero proteggerli diventano spietati carnefici senz'anima. Solo gli adulti deboli, in questo caso rappresentati dall'infantile ed un po' pazza zia Clarisse e gli anziani nonni di Logan rappresentano il bene che però è sempre destinato a soccombere. In questo romanzo ispirato a “Cime Tempestose” spesso citato nel libro come romanzo preferito dalla protagonista ho voluto rappresentare il lato oscuro nel mondo dove la vita, la felicità e l'amore vengono abbattuti dal denaro e dalla sete di potere qui rappresentati dal malvagio avvocato Cabol.  

mercoledì 6 dicembre 2017

WWW...Wednesday #3

Buon mercoledì a tutti!

Innanzitutto mi scuso per la poca presenza in questi ultimi giorni, ho avuto un brutto raffreddore che mi ha tenuta lontana dai libri. 

Oggi sono qui con la rubrica del "WWW...Wednesday" che non aggiorno da tanto perché stavo pensando di abbandonarla. Come mai vi chiederete? Beh, principalmente per due motivi. Il primo è che ho delle difficoltà a rispondere all'ultima domanda, non programmo le mie letture. Il secondo motivo è che spesso impiego più di una settimana per leggere un libro (lo so, è triste) ma gli impegni sono tanti.

Per il momento ho deciso di continuare, magari faccio passare un po' più di tempo tra un aggiornamento all'altro e, può darsi, che a volte lascerò sospesa l'ultima domanda.

Comunque "bando alle ciance", ecco le mie risposte di queste ultime settimane:

Rubrica ideata dal blog Should be Reading, nella quale si deve rispondere a tre semplici domande:
- What are you currently reading?  Cosa stai leggendo?
- What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?
- What do you think you'll read next? Cosa leggerai prossimamente?